FAB incontra gli stakeholder del territorio

FAB avvia un confronto con gli stakeholder del territorio per indagare l’interesse, la reale fattibilità e la sostenibilità dei progetti, e quindi aprire a possibili azioni di sostegno, accompagnamento e promozione. Questi gli obiettivi dell’incontro organizzato dalla Cooperativa sociale Itaca ieri, giovedì 17 gennaio, nella sede di PNBox a Pordenone. “Quello di oggi è stato un passaggio funzionale all’ultima fase di questo primo ciclo – ha spiegato il presidente della Cooperativa sociale Itaca, Leo Tomarchio –. Una volta terminata l’ultima selezione, che abbiamo già avviato, il passo successivo per i progetti sarà quello dell’ingresso sul mercato”. La sfida lanciata da FAB “trova nell’intera comunità e nei suoi rappresentanti la sua possibile forza di concretizzazione – ha aggiunto Tomarchio aprendo i lavori del pomeriggio – ed è per questo che riteniamo fondamentale la partecipazione attiva degli stakeholder in un momento centrale di prima verifica dei risultati e di consolidamento del progetto stesso”.

Un meeting a invito e riservato unicamente a un pubblico qualificato, composto da stakeholder e leader di comunità, che sono venuti ad ascoltare dalla viva voce dei Faber i dettagli sui sei progetti che hanno terminato nei giorni scorsi la prima Academy del Faber Academy Box.
Vasta e qualificata la platea dei leader di comunità, stakeholder istituzionali e non presenti, tra i quali la delegazione del Comune di Pordenone con il Sindaco Claudio Pedrotti, per la Provincia di Pordenone il Presidente Alessandro Ciriani; il presidente di Legacoopsociali Fvg, Gianluigi Bettoli; e ancora i vertici di Cooperativa sociale Arcobaleno di Gorizia, Coop Noncello di Roveredo in Piano, Consorzio C.o.s.m. di Udine, Acquedotto Basso Livenza, Friulovest Banca, Unicredit, Bcc Pordenonese, Azienda sanitaria n.6 Friuli Occidentale, Area Welfare Fvg, Friuli Innovazione, Provincia di Gorizia, Interattiva di Spilimbergo, Polo Tecnologico di Pordenone.

Come sapete, si è conclusa nei giorni scorsi la fase della Village Academy: “I primi progetti entrati in FAB (perlomeno, nella sua prima fase che è quella di Academy), tutti con un possibile impatto sociale sul benessere della comunità territoriale – ha evidenziato Christian Gretter, coordinatore del Faber Academy Box –, sono stati perfezionati dopo un’attenta analisi e stanno ora affrontando la selezione finale”. Era quindi giusto e naturale dare la parola a quelli che sono i veri protagonisti di questa esperienza cioè i Faber, che hanno avuto la possibilità di presentare in anteprima al parterre degli stakeholder i loro progetti, avvalendosi anche dei video appositamente realizzati all’interno del percorso di Academy.

Federica Morsanuto ha presentato “Scambio intelligente”, spazio digitale dedicato allo scambio di beni e competenze con un occhio particolare al terzo settore, Ingrid Prestopino e Dante Fantinel si sono inventati un modo nuovo di gestire il riciclo in chiave artistica con “RecycLab”, Julia Mamolo e Jessica Martinuzzi ci hanno raccontato il “Parco rurale sinergico” che (insieme a un gruppo più ampio di amici) vogliono creare in provincia di Udine, Gianna Vigorito propone con “CatchIdeas: Crowdfounding Fvg” una piattaforma di crowdfunding dedicata in modo specifico alle idee progettuali del Friuli Venezia Giulia, Elisa Delli Zotti e Federica Vaglio hanno fatto una panoramica su “Postreet”, piattaforma geo-referenziata e bottom-up per una cittadinanza più partecipata. Infine, Tiziana Perin ci ha riportati al bisogno di insegnare l’inglese alle nuove generazioni con la scuola bilingue per l’infanziaOpen Land”.

Nel frattempo, stiamo proseguendo con le selezioni per la nuova “chiamata” di FAB: continuate a seguirci (qui, ma anche su FACEBOOK e su TWITTER) per sapere quali di questi progetti entreranno nella fase vera e propria di incubazione! Intanto, sempre su Facebook potete guardare qualche scatto della giornata di ieri)

Se avete anche voi un’idea che volete portare in FAB cominciate a raccontarci qualcosa di voi e del vostro progetto, SCARICANDO IL MODULO DEDICATO!

La seconda CALL chiude il 15 febbraio!

Vuoi saperne di più di FAB? Ecco da dove partire:

COS’È FAB

PERCHÉ FAB

A CHI È RIVOLTO FAB

COSA OFFRE FAB

 

in Aggiornamenti > Blog/News