Presentazione dei progetti alla comunità di sviluppo

886716_360450954080598_2083571071_o

 

Oggi alle ore 17.00 presso PnBox a Pordenone FAB e la Cooperativa Itaca presentano i progetti di impresa che hanno terminato la prima fase del percorso di FAB.

I Faber che hanno lavorato, in questi mesi di Academy, allo sviluppo e alla definizione dei loro progetti presenteranno oggi i risultati di fronte ad un pubblico qualificato, composto da stakeholder, leader di comunità, istituzioni e imprese.

L’evento sarà trasmesso in live streaming su http://live.pnbox.tv/. Seguiteci anche su twitter #FABacademy2

Eccovi un’anteprima dei sei progetti:

LA CASA DI BART

La casa di Bart è un luogo che pone al centro la relazione uomo-animale, attraverso la realizzazione di un servizio diversificato, in grado di ospitare, all’interno di alloggi “ a misura di cane” e sostenibili da un punto di vista ambientale, sia cani in soggiorno giornaliero, sia cani ospiti per periodi di tempo più lunghi. La casa di Bart non vuole essere solo un rifugio confortevole e rispettoso di tutti i bisogni dei cani, ma anche un luogo dal quale far nascere una serie di attività che mettano al centro la relazione uomo-cane. Inoltre, si prefigge di configurarsi come centro per attività assistite con gli animali attraverso le quali offrire sostegno a persone con disagio psichico e sociale.

 

 GREEN BIN

Negozio di generi alimentari alla spina, tra cui pasta e riso, farine e cereali, spezie, legumi, caffè e prima colazione, the e tisane, caramelle, frutta secca e disidratata. Green Bin permette di coniugare qualità dei prodotti (da filiera corta o comunque controllata) e risparmio (dal 20% al 70%, grazie all’eliminazione degli imballi) con la possibilità di un’introspezione sugli stili di vita e su come le azioni quotidiane possono pesare sull’ambiente e sulla società promuovendo una nuova ‘cultura della riduzione’ che non limiti le persone, ma ponga piuttosto le basi per una mentalità di consumo e acquisto sostenibile.

 

FONDÀCO

Spazio di co-working laboratoriale, che offre ad artisti e hobbisti la possibilità di lavorare all’interno di uno spazio attrezzato e dedicato, che può eventualmente offrire anche percorsi di formazione studiati a partire dal bisogno del singolo e che coinvolgono, come formatori, artigiani che mettono in campo in modo nuovo le competenze legate alla loro professione. Questo laboratorio del fare nasce per rispondere ad un bisogno di condivisione di spazi, risorse, professionalità e competenze, con lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulle specificità tecniche, sulle competenze artistiche e sulle potenzialità economiche di un territorio.

 

TRATTO SOCIALE
Trattoria a conduzione familiare, che utilizza prodotti a filiera corta per potenziare l’economia del territorio (e il cui core è la carne cotta sulla pietra e l’offerta di birra artigianale), ma che al contempo favorisce l’inclusione lavorativa di persone che si trovano in una situazione di disagio sociale. L’idea nasce dalle esperienze si ristorazione di Igor – e dalla sua volontà di mettersi in proprio – e da momenti formativi in cui Debora ha potuto entrare in contatto con chi si sta impegnando per cambiare vita, per riscattarsi dalla situazione di disagio in cui si trova.

 

HOME-UP!

Home-up! è un modello di casa modulare adatto alle diverse esigenze del vivere sociale contemporaneo, che abbatte i costi di costruzione e dedica particolare attenzione all’ambiente, riducendo i consumi e fornendo soluzioni ad alto rendimento energetico. È un modulo smontabile e facilmente trasportabile. Il sistema modulare, che combina funzionalità ed estetica, garantisce anche un’eccezionale flessibilità: può rappresentare una soluzione di casa innovativa, la base di un programma di coabitazione, o addirittura un modulo abitativo di emergenza. Una variante progettuale prevede la possibilità di autocostruzione da parte del futuro inquilino.

 

 THE VIBES

Centro culturale alternativo, non convenzionale e pensato a partire “dal basso”, in cui condividere conoscenze e curiosità personali, in cui chiunque desideri contribuire con i propri talenti e le proprie idee può farlo apertamente, in un contesto caratterizzato dal dialogo libero, il confronto diretto e  il rispetto. Uno spazio (affittabile) per eventi musicali e artistici, unito ad un bar-ristorante, con spazi per incontri, conferenze, laboratori creativi ed olistici, zona relax e zona studio. Un luogo aperto e tollerante, senza alcuna discriminazione, apartitico, che pratica il consumo critico, sensibile ai diritti delle persone e alle tematiche della sostenibilità ambientale.

 

 

in Aggiornamenti > Blog/News